Alla scoperta delle bellezze di Marina di Grosseto

Quando si pensa a Marina di Grosseto, il pensiero vola immediatamente alla qualità dei suoi hotel Toscana mare e alla vivacità delle sue attrazioni balneari e turistiche in generale. Il porto turistico è uno dei più frequentati della zona e, per questo motivo, rappresenta un buon punto di partenza per la scoperta dell’intera costa.

Ma Marina di Grosseto non è solo strutture turistiche e balneari. Infatti, sul suo territorio trovano posto anche alcuni monumenti dall’innegabile valore storico.
Una di queste è il Forte di San Rocco che prende il nome dall’antico borgo di pescatori che rappresenta il fulcro attorno al quale si è poi sviluppata il resto della comunità. Alcuni secoli addietro, i Lorena eressero il forte come base logistica per i lavori di bonifica del territorio e come base d’avvistamento e controllo della costa. Allo stesso scopo, pochi chilometri più a nord, fu eretto anche un altro forte chiamato Forte delle Marze. Oltre ai compiti difensivi e di logistica, questo forte fungeva anche da deposito del sale proveniente dalle saline presenti nella zona di Principina a Mare. Ancora oggi è visibile la Torre della Trappola che sorge in prossimità di queste antiche saline.

Nonostante sia in piena Maremma, Marina di Grosseto è meno immersa nel verde del resto della costa. Infatti, il suo sviluppo urbano è stato più invasivo rispetto ad altri centri della costa, ma non dista molto dalle varie aree protette che rendono così affascinante l’intero territorio. Altra attrazione per gli amanti della storia, sono i tanti itinerari etruschi che collegano i vari insediamenti di questo misterioso popolo italico.
Proprio nei dintorni di Marina di Grosseto sono presenti diverse testimonianze di questa antica civiltà. Siti come quello di Roselle, nei pressi di Grosseto o di Vetulonia, nei pressi di Castiglione della Pescaia, sono gli esempi meglio conservati dell’intera regione.