Microfibre di cheratina e Calvizie

Chi soffre di calvizie è sempre alla ricerca di un metodo sicuro e innovativo che permetta di migliorare l’aspetto estetico e che permette di sentirsi più sicuri sia nelle relazioni sociali che lavorative. La perdita dei capelli, infatti, è una vera e propria patologia che può avere importanti risvolti psicologici. Per fortuna negli ultimi anni la ricerca scientifica ha fatto dei veri e propri passi da gigante con trattamenti efficaci.

Possibili trattamenti della calvizie.

La perdita dei capelli, in particolare quella definita alopecia androgenetica, è curata con la somministrazione di farmaci. Due in particolari sono quelli approvati dal mondo scientifico e sono la finasteride e il minoxidil. Il primo è somministrato per via orale mentre il secondo è per uso topico. Entrambi agiscono sul DHT, il metabolita attiva del testosterone che, se in presenza eccessiva, può causare la morte dei follicoli e la caduta definitiva del capello. Entrambi i farmaci hanno dato risultati abbastanza efficaci.

Microfibre di cheratina: trattamento alternativo

Esiste, però, una strada alternativa per chi non vuole ricorrere alla cura farmacologica. Si tratta di trattamenti estetici che permettono di camuffare il diradamento e dare l’impressione di una chioma più folta. Il trattamento estetico più utilizzato è quello delle microfibre di cheratina, una polvere che va applicata direttamente sulle zone interessate da diradamento e immediatamente si avrà l’impressione di avere più capelli. Questo trattamento è molto utilizzato tanto che in commercio è possibile trovare fibre di cheratina di colori diversi e di ogni tonalità così da ricreare un effetto che sia il più naturale possibile.

Numerosi sono i dubbi sorti in merito alla sicurezza delle microfibre di cheratina. Come già detto, queste fibre piccolissime non sono altro che un prodotto cosmetico che servono per camuffare l’inestetismo. Il principio di questo prodotto è lo stesso dei fondotinta e dei correttori utilizzati dalle donne, ossia un principio correttivo. Le microfibre di cheratina, dunque, sono un prodotto assolutamente sicuro, formate da una sostanza, la cheratina appunto, che è una proteina indispensabile per il capello e per la sua nutrizione. L’unica attenzione necessaria è in caso di sensibilità alla sostanza; allora la sua applicazione potrebbe causare la comparsa di una reazione allergica. È importante ricordare che si tratta di un metodo per camuffare, nascondere la perdita dei capelli e non una possibile cura dell’alopecia. Le terapie per l’alopecia sono più complesse e intervengono sui fattori che causano la caduta dei capelli che possono interessare gli ormoni, lo stress e anche la predisposizione genetica.